20 agosto 2013

Rane: un coro di colori




Rane: Un coro di colori (Frogs: A Chorus of Colors): così si chiama l’esposizione temporanea sulle rane organizzata dall’ American Museum of Natural History di New York, che si terrà fino al 5 gennaio 2014.

Il nome è decisamente azzeccato per questa collezione di rane, una delle più grandi al mondo, perché rispecchia due aspetti caratteristici di questi animali. Primo, i maschi tendono a riunirsi e a cantare in coro per conquistare le femmine; secondo, la gamma di colori delle rane varia tantissimo da specie a specie.


Questi anfibi hanno una cartella colore così vasta da fare invidia agli uccelli più belli vistosi. Esistono rane color verde, marrone, rosso intenso, arancio, blu brillante, persino giallo e nero! La scelta dei colori dipende molto dall’habitat e dalla tattica di sopravvivenza adoperata. Le rane, infatti, popolano gli ambienti più disparati della Terra, dalle paludi ai deserti. In alcuni ambienti le rane hanno bisogno di indossare i colori della natura, per mimetizzarsi meglio, in altri invece, vestono colori molti brillanti che segnalano ai predatori quanto sono velenose.

Le rane hanno tantissimi colori, e si differenziano in tantissime specie e popolazioni. Non stupisce che si possa allestire una grande mostra solo su questi animali, sorprende invece il fatto che molte specie di rane, e tutti i loro colori, devono ancora essere scoperte.



Elena Milani

Elena Milani, neurobiologa un po' geek, si interessa di social media e comunicazione visiva. Ha gestito live tweeting di convegni e realizzato vari storify scrivendo sull'argomento in Twitter per Ricercatori.
Qui i suoi articoli su colorability.

  Icona-twitter Icona-google+ Follow Me on Pinterest

Ti potrebbe interessare anche...