8 luglio 2015

I colori della sabbia




Come mai la sabbia ha colori diversi?

Tutto dipende dalla natura che la circonda, dalle rocce e dagli organismi che popolano le acque.
Verde, rosa e viola sono solo alcune delle tonalità che può assumere.

Telo in spalla e via, scopriamo alcune spiagge colorate sparse per il mondo!

Nelle Hawaii troviamo Papakōlea Beach, detta anche Green Sand Beach, con la sua sabbia di colore verde oliva. Essa è ricca di olivina, minerale che l'oceano ha estratto con l'erosione da un deposito di frammenti vulcanici di un'eruzione di 49 mila anni fa.
L'olivina è uno dei costituenti più abbondanti del mantello superiore terrestre, formata da tetraedri di silicio e ossigeno che si legano a volte con il ferro e altre volte con il magnesio. 
Quando si presenta in cristalli trasparenti viene usata in gioielleria come gemma. 

Papakōlea Beach, Hawaii
Foto di tobze da Flickr - licenza Creative Commons

La spiaggia "bianca che più bianca non si può" è quella di Hyams Beach, in Australia: lo dice il Guinness Word Record. Sono piccoli granelli di quarzo che rendono questa sabbia particolarmente candida.

Hyams Beach, Australia
Foto di guitarnoize da Flickr - licenza Creative Commons

Sempre ai silicati, come l'olivina e il quarzo, appartiene il granato che dona il colore viola alla sabbia di Pfeiffer Beach in California. Il minerale è contenuto nelle rocce intorno alla baia e con l'erosione dell'oceano si deposita sulla spiaggia.

Pfeiffer Beach, California
Foto di Pamela Ocapo da Flickr - licenza Creative Commons

Per gli amanti del rosa le Bahamas sono una tappa quasi obbligata. Il colore della spiaggia di Harbour Island è dato dai gusci calcarei dei foraminiferi, organismi unicellulari comparsi sulla Terra milioni di anni fa. Anche in Italia abbiamo una spiaggia rosa: sull'Isola di Budelli nell'arcipelago della Maddalena.

Miniacina Miniacea, foraminifero
che dona il colore rosa alla spiaggia.

Foto di Etrusko25 [Public domain],
via Wikimedia Commons
Harbour Island, Bahamas
Foto di Mike's Birds da Flickr - licenza Creative Commons

Eccezionale è anche la Kaihalulu Bay, sempre nelle Hawaii, con la sua Red Sand Beach. Il profondo colore rosso, dovuto al ferro presente nelle rocce circostanti, crea un'atmosfera molto particolare e suggestiva.

Kaihalulu Bay, Hawaii
Foto di paul bica da Flickr - licenza Creative Commons

Io, per il momento, mi "accontento" dei variopinti ciottoli della spiaggia garganica, in Puglia, che mi raccontano la storia della loro origine e dei minerali che li colorano come quarzo, feldspati e tanti altri. 

Mattinata, Italia 
Foto di conclapo da Instagram 



Concetta Lapomarda
I miei colori sono l'arancione, il blu e il verde. Cosa faccio? Elaboro contenuti testuali e grafici a carattere scientifico e culturale, organizzo eventi e attività. Spesso in giro, animo laboratori scientifici in manifestazioni nazionali, e sono social media strategist di me stessa.
Ho cominciato a curare Colorability da aprile 2015, qui ci sono i miei articoli.

Restiamo in contatto  Icona-facebook Icona-twitter Icona-google+

Ti potrebbe interessare anche...